Come Visitare le Spiagge di Tortolì in Sardegna

20 Dicembre 2019 0 Di Roberto Detti

Tortolì è un comune della provincia dell’Olgiastra in Sardegna. Caratterizzato da splendide spiagge sabbiose, questo bel comune è meta ideale di chi da una vacanza cerca riposo, spiagge tranquille e poco affollate e natura incontaminata. Ecco quindi come visitare le belle spiagge di Tortolì.

La spiaggia di San Gemiliano è sicuramente una delle più belle di Tortolì. Questa grande spiaggia di sabbia dorata, immersa nella macchia mediterranea offre svariate comodità come bar, chioschi e ristoranti ed è anche molto attrezzata. Risulta essere possibile noleggiare surf e sup gonfiabili, relativamente a cui è possibile vedere questa guida sui sup gonfiabili su Tuttosup.com per fare sport. Tuttavia raggiungerla non è del tutto semplice, infatti le indicazioni non son evidenziate e veramente poco visibili.

Sulla strada da Tortolì ad Arbatax, gira a destra e segui la strada che porta alla torre di San Gemiliano, sulla destra troverai Via San Gemiliano che porta direttamente alla spiaggia. Un’altra bella spiaggia di Tortolì è Cea, una splendida spiaggia di sabbia bianca finissima e impalpabile circondata da una fitta e profumata vegetazione.

Grazie alle sue acque trasparenti e pulitissime la spiaggia di Cea è una delle più belle del luogo ed è veramente imperdibile. Per raggiungerla prendi la strada costiera fino ad arrivare allo sterrato, da qui segui attentamente le indicazioni per la spiaggia, se invece vieni dalla statale 125, al tratto fra Tortolì e Barì Sardo gira verso il grande villaggio, da qui una strada sterrata ti porterà al parcheggio della spiaggia.