Come Preparare Sciroppi ai Mirtilli

14 Febbraio 2021 0 Di Roberto Detti

Generalmente gli sciroppi si nacquistano, talvolta anche a caro prezzo. per rendere più gustose le bevande e rinfrescare il palato. Ma alcuni sciroppi possono addirittura essere utili alla salute, come ad esempio quello ai mirtilli. Una delle peculiarità di questi frutti è quella di favorire la circolazione sanguigna e rinforzare le vene capillari. Molti medicinali legati a questi tipo di disturbi (come ad esempio quelli per le vene varicose) hanno principi naturali nella loro composizione e quindi anche i mirtilli. Alcuni medici consigliano l’assunzione di frutti anche prima dell’apparizione di sintomi, così da prevenirli attorno ai 30 anni. Un modo particolarmente goloso per assumere i mirtilli può essere quello di farne uno sciroppo, da bere per necessità ma anche particolarmente gustoso. Scopriamo assieme come preparare questo ed altri tipi di prelibati sciroppi.

Ingredienti
1 kg di mirtilli
Zucchero (le quantità dipendono dalla quantità di liquido che si forma dopo aver pressato i mirtilli), 60 g per ogni dl di succo
2 dl di acqua

Per preparare questo tipo di sciroppo è necessario un kilogrammo di mirtilli. Come prima cosa occorre pulire questi piccoli frutti, rimuovendo eventuali foglioline e sciacquandoli con dell’acqua. Dobbiamo essere in grado di riconoscere e rimuovere possibili frutti guasti, particolarmente molli o evidentemente rovinati. Quando avremo i mirtilli pronti e puliti, li mettiamo in una terrina e li schiacciamo con un mestolo di legno. L’ideale sarebbe un mortaio in legno, abbastanza grande per contenere tutti i mirtilli e cavarne il succo. Ai frutti pestati bisogna aggiungere 2 dl di acqua, lasciando poi riposare la terrina per tre giorni, magari coprendola con un panno.

Trascorsi i tre giorni, dobbiamo rimaneggiare il contenuto della terrina. Bisogna filtrare il succo e misurarlo (quindi lo versiamo direttamente in una tazza dosatrice). Questo procedimento è fondamentale perché in base al liquido che si sarà formato si decidono le quantità di zucchero da aggiungere. Ogni dl di succo bisogna mettere 60 grammi di zucchero, non c’è da preoccuparsi eccessivamente se quest’operazione possa risultare lievemente imprecisa. Quando avremo aggiunto le giuste dosi di zucchero, passiamo il tutto in un pentolino e cuociamo a fuoco moderato. Vedremo lo zucchero sciogliersi fino ad andare in ebollizione, a questo punto è già pronto e va levato dal fuoco. Al momento dell’imbottigliamento, quando lo sciroppo si sarà freddato, il liquido va nuovamente filtrato. La bottiglia con lo sciroppo di mirtilli va conservata in frigo. Per gustare la bevanda, basta versarne due dita in un bicchiere e diluire con acqua fresca.